La Confraternita e la Piazza della Quercia

piazza_quercia_roma

 

Piazza della Quercia è un tutt’uno con l’adiacente piazza Capodiferro. La chiesa anticamente era denominata “S.Nicolò de Curte” ma Giulio II, nel 1507, concedendola alla colonia dei Viterbesi che abitavano in gran numero la zona, le diede il nome di S.Maria della Quercia, sia in onore del notissimo santuario di Viterbo, sia perché la quercia era l’emblema della sua famiglia Della Rovere.

Nel 1532 la chiesa fu ceduta da Clemente VII alla Confraternita di S.Maria della Quercia dei Macellai di Roma. Il palazzo della Confraternita di Santa Maria della Quercia dei Macellai di Roma possiede una caratteristica decorazione a forma di medaglione ovale all’interno della quale è raffigurata la “Madonna della Quercia” tra i rami frondosi dell’albero con il Bambino in braccio.

Confraternita S. Maria della Quercia dei Macellai Onlus

P.za della Quercia, 27 – 00186 Roma